Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Violazione
#1
Vediamo ora i "dieci" comandamenti secondo il Catechismo cattolico (dal Catechismo di S. Pio X, per la preparazione ai sacramenti).

Io sono il Signore Dio tuo:
1. Non avrai altro Dio fuori di me.
2. Non nominare il nome di Dio invano.
3. Ricordati di santificare le feste *.
4. Onora il padre e la madre.
5. Non uccidere.
6. Non commettere atti impuri.
7. Non rubare.
8. Non dire falsa testimonianza.
9. Non desiderare la donna d'altri.
10. Non desiderare la roba d'altri.

[ * Nota sul terzo comandamento - La Bibbia non dice "le feste", ma "il giorno del riposo", "il settimo", ossia la nostra domenica ]

Ora vediamo i dieci comandamenti SECONDO LA SACRA BIBBIA, la Parola di Dio.
Esodo 20:2-17:

1) "Io sono il Signore, il tuo Dio, che ti ho fatto uscire dal paese d'Egitto, dalla casa di schiavit?. Non avere altri d?i oltre a me.
2) Non farti scultura, n? immagine alcuna delle cose che sono lass? nel cielo o quaggi? sulla terra o nelle acque sotto la terra. Non ti prostrare davanti a loro e non li servire, perch? io, il Signore, il tuo Dio, sono un Dio geloso; punisco l'iniquit? dei padri sui figli fino alla terza e alla quarta generazione di quelli che mi odiano, e uso bont? fino alla millesima generazione, verso quelli che mi amano e osservano i miei comandamenti. 3) Non pronunciare il nome del Signore, Dio tuo, invano; perch? il Signore non riterr? innocente chi pronuncia il suo nome invano.
4) Ricordati del giorno del riposo per santificarlo. Lavora sei giorni e fa' tutto il tuo lavoro, ma il settimo ? giorno di riposo, consacrato al Signore Dio tuo.
5) Onora tuo padre e tua madre, affinch? i tuoi giorni siano prolungati sulla terra che il Signore, il tuo Dio, ti d?.
6) Non uccidere.
7) Non commettere adulterio.
8) Non rubare.
9) Non attestare il falso contro il tuo prossimo.
10) Non desiderare la casa del tuo prossimo; non desiderare la moglie del tuo prossimo, n? il suo servo, n? la sua serva, n? il suo bue, n? il suo asino, n? cosa alcuna del tuo prossimo"

Cosa ne pensate? Pensate sia lecito venerare i santi?
Cita messaggio
#2
E' lecito venerare i santi ed ? sacrosanto per un cattolico credente e praticante.
In ogni caso meglio venerando i santi non si fa male a nessuno,
i santi e discussioni del genere possono essere affrontate dai preti, dai teologi,
o da gente molto preparata...

conosci il detto scherza coi fanti e lascia stare i Santi ?

io sono per la libert? di credo, religione ed espressione...
Cita messaggio
#3
Io ho tutto il rispetto per i santi che nella loro vita hanno compiuto azioni coraggiose e saranno state persone mille volte miglori di me, ma il secondo comandamento dice

Non farti scultura, n? immagine alcuna delle cose che sono lass? nel cielo o quaggi? sulla terra o nelle acque sotto la terra. Non ti prostrare davanti a loro e non li servire, perch? io, il Signore, il tuo Dio, sono un Dio geloso; punisco l'iniquit? dei padri sui figli fino alla terza e alla quarta generazione di quelli che mi odiano, e uso bont? fino alla millesima generazione, verso quelli che mi amano e osservano i miei comandamenti.

io non voglio dire di non avere rispetto per i santi, ma certe volte ho la sensazione che la gente preghi di pi`u per i santi che Dio stesso. Eglli e` molto chiaro a proposito Non farti scultura...non ti prostrare davanti a loro,...certo egli si riferiva forse ai Dei pagani, ma forse anche ad altro.

Io penso che certe discussioni devono essere affrontate da tutti, certo i teologi hanno molta piu` conoscenza di noi, ma io penso che ognuno di noi debba interpretare la bibbia. per poi discuterne.

Cosa midite del fatto che la chiesa cattolica ha cambiato i cambiamenti? Che la chiesa ha censurato Dio? Con quale diritto si e` fatto cio`? Il nostro signore, il nostro Dio ci ha sempre parlato attraverso proeti, o segni i 10 comandamenti sono l'unica cosa ( o una delle poche) che egli ha scritto di suo pugno senza servirsi di profeti, con che diritto cambiamo cio` che egli ci ha ordinato?
In Deuteronomio 4:2 Dio avverte: " Non aggiungerete nulla a cio` che io vi comando e non ne toglierete nulla; ma osserverete i comandamenti del Signore Dio vostro che io vi prescrivo"
Inoltre la scrittura dice " A lui solo rendi il tuo culto"
Non penso ci sia bisogno di teologi per capire questi concetti che sono forse tra i piu` chiari. I teologi servono a spiegarci altri concetti forse piu` difficili.

Cosa pensate di cio?

PS
Non conoscevo il proverbio,

IO sono anche per la liberta` di credo, religione ed espressione, ma??non per l' ingannazione (=l' inganno)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)
     * Forum Online da 12 Anni, 8 Mesi, 2 Settimane, 1 Giorno . / CATENANUOVA.COM esiste da 19 anni e 4 mesi.... ;-) / Per assistenza su attivazioni account, ripristino password o anomalie o altro è possibile contattare catenanuova@gmail.com